E Pilato con le mani pulite dice a voi:”Chi volete che vi rilasci, Gesù o i Barabba ?!” Ecco i tre ladroni, le cui sonorità spaziano da un Rockabilly scanzonato e gaudente a un Country dalle linee agresti, attraverso un Blues più sommerso e melanconico.

La voce fasciante gioca con la furbizia del Satiro, e a tratti del Mefistofele, che draga gli abissi. La batteria è minimale, dai ritmi semplici, martellanti e sempre efficaci, accompagnata da un contrabbasso sculacciato a furia di Slap, e armonizzata da una chitarra dalla linea essenziale, ritmica ed istintiva. Nei testi invece, l’Italiano, l’Inglese e il Napoletano si alternano e si fondono all’insegna del ‘Politically Incorrect’.

Non vi resta che scoprire il suono dei Barabba, tenetevi pronti a ballare e divertirvi.

Seguimi e lascia un LIKE
error0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.