La Giunta comunale di Brindisi ha approvato tre diversi provvedimenti fortemente voluti e sostenuti dal Partito Democratico di Brindisi, da tutto il gruppo consiliare e dai rappresentanti in giunta. Il primo riguarda la concessione della scuola “Ferrante Aporti” alle associazioni Angsa e il Bene che ti voglio per la realizzazione di un centro per bambini autistici; il secondo atto concerne l’adozione del Regolamento Edilizio Tipo in sostituzione del vecchio regolamento; il terzo provvedimento è il taglio del 50% dei ticket per l’utilizzo di impianti sportivi e palestre di proprietà comunale. “Sono estremamente soddisfatto – ha commentato il consigliere comunale del PD Antonio Elefante – per aver contribuito con un apposito ordine del giorno, approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale di Brindisi, a individuare la struttura da dedicare a centro per l’autismo. Continueremo a supportare e sostenere questa iniziativa per dare a tutti i bambini e i ragazzi speciali – ha concluso Elefante – degli spazi all’avanguardia dove poter esprimere al meglio le loro qualità”. “Con l’approvazione del Regolamento Edilizio Tipo – ha dichiarato il consigliere comunale PD Alessio Carbonella – puntiamo a dare nuovo impulso a un settore chiave per l’economia cittadina. Sono compiaciuto del fatto che prima il Consiglio Comunale, approvando all’unanimità il nostro ordine del giorno, e subito dopo la Giunta Comunale abbiano colto la fondamentale importanza della proposta. Nei prossimi giorni – ha concluso Carbonella – apriremo la discussione nella commissione consiliare Urbanistica propedeutica all’approvazione definitiva del regolamento in Consiglio comunale che avverrà subito dopo la procedura di legge che prevede la pubblicazione della delibera in attesa di eventuali osservazioni”. “Nonostante le difficoltà legate al bilancio – ha chiarito il consigliere comunale PD Maurizio Pesari – abbiamo fortemente voluto rispettare l’impegno assunto nel programma elettorale perché crediamo che lo sport sia un investimento. Investire sullo sport significa Investire sulla salute, sulle nuove generazioni e sulla formazione di una società con alti valori. Siamo certi, inoltre, che il dimezzamento dei ticket, oltre che rappresentare una boccata d’ossigeno per le società, si rifletterà su una riduzione delle quote pagate dalle famiglie per consentire ai ragazzi di praticare una disciplina sportiva. Non deve essere un lusso per chi può permettersi di pagare – ha concluso Pesari – ma un diritto per tutti, soprattutto per i più giovani”.

Seguimi e lascia un LIKE
error0

One thought on “PD Brindisi: soddisfazione per recenti decisioni della Giunta Rossi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.