L’Associazione culturale “Lu Scupariedde” organizza per la settimana dal 27 maggio al 2 giugno la prima “Settimana Bianca”, ovvero al mattino l’imbiancatura a calce di alcuni luoghi del centro storico, e alla sera una serie di eventi come:

  • Libri e letture – Poesie e filastrocche
  • Teatro e rappresentazioni di storie – Musica e ballo
  • Cori, canti e serenate – Storie, fatti, personaggi e racconti
  • Arte, Artigianato e mestieri – L’arte nelle cose di casa
  • Giochi e passatempi – Orti e storie di ortolani
  • Foto e video di Ostuni oggi e nella storia – Le associazioni e le loro proposte
  • Altro tema comunque legato all’identità territoriale del passato e del presente.

Come preparazione alla “Settimana bianca” precederanno alcune iniziative già avviate il 15 aprile, anche in collaborazione con il liceo classico “Pepe-Calamo”.

L’associazione “Lu scupariedde” ha fatto confluire le proprie riflessioni e quindi le proprie attività all’interno di un progetto, “Il mondo del bianco”, che è orientato verso tre obiettivi:

  • Valore del bianco: La salvaguardia del colore bianco dato dal latte di calce per tinteggiare le abitazioni del centro storico;
  • Identità territoriale: Il recupero e la valorizzazione del patrimonio di “saperi comuni” legati alla vita nel rione Terra e ai suoi rapporti con l’ambiente naturale, sociale e culturale;
  • Senso di appartenenza e partecipazione: Lo sviluppo degli spazi di dialogo fra cittadino e territorio per ridare energia al senso di appartenenza ad una dimensione comune.

Per la presentazione di questa articolata iniziativa, venerdì 10 maggio alle ore 18:00 presso lo sportello informativo dell’Associazione situato in Piazzetta Cattedrale, verrà spiegato e consegnato il programma ufficiale, e fornire le eventuali delucidazioni.

Per eventuali informazioni preliminari potete contattare Leonardo Nicoletti al numero 3281878330.

Seguimi e lascia un LIKE
error0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.