Si terrà mercoledì 10 aprile, dalle 17 e 30, presso Ex Conservatorio Sant’Anna a Lecce, l’incontro dal titolo I’Mmigrato, organizzato dalla Associazione Lavoratori Stranieri con MCL, Movimento Cristiano Lavoratori, per porre l’attenzione sul termine immigrato, sulle barriere che ostacolano ogni giorno il processo di integrazione, sui pregiudizi e tabù che ancora li coinvolgono.

Dopo i saluti istituzionali, ci sarà la presentazione della ALS e del sistema MCL, Movimento Cristiano Lavoratori, un’analisi etimologica del termine immigrato, su immigrazione nel diritto internazionale e a seguire la riflessione sui preconcetti e stereotipi associati al cittadino straniero insieme all’osservazione delle problematiche quotidiane riscontrate dagli immigrati sul nostro territorio.

Co organizzatori:

Uni pop Integrazione e Fondazione Emmanuel

ASSOCIAZIONE LAVORATORI STRANIERI MCL PROVINCIALE DI LECCE nasce nel 2010 con sede in Lecce in via A. Manzoni n32/d ed è promossa e realizzata dal Movimento Cristiano Lavoratori della Provincia di Lecce. ALS MCL LECCE è un’associazione educativa e sociale che promuove solidarietà e responsabilità per costruire e favorire con ogni mezzo il pieno inserimento degli immigrati nella società italiana, promuovendo i loro diritti e quelli delle loro famiglie, la convivenza e la cooperazione tra culture ed etnie diverse, nella costruzione della pace e della non violenza.

Le attività dell’ALS MCL LECCE sono orientate alla crescita di fratellanza e amicizia tra i popoli. L’associazione intende combattere il razzismo, la xenofobia e l’emarginazione attraverso l’interazione di gruppi sociali diversi, contribuendo a creare una società aperta alle diversità di un mondo sempre più multietnico, multiculturale nel rispetto della valorizzazione delle specificità storiche, culturali e religiose di ognuno.

Alcune delle attività che verranno svolte a servizio della persona sono:

  • Favorire l’associazionismo attivo degli immigrati stranieri per fini sociali e culturali;
  • Servizi di consulenza e informazione;
  • Attivare di corsi di formazione professionale, corsi di lingua e di cultura italiana, di conoscenza del sistema normativo;
  • Incoraggiare rapporti con strutture al fine di favorire l’inserimento e la realizzazione di specifici progetti nel campo del lavoro;
  • Promuovere la conoscenza e la valorizzazione delle culture dei paesi di provenienza degli immigrati;
  • Avviare campagne di informazione e manifestazioni pubbliche di sensibilizzazione della collettività contro ogni forma di razzismo e intolleranza verso il prossimo e favorire la diffusione della cultura fondata su valori di solidarietà;
  • Promuovere convegni, dibattiti e seminari;
  • Promuovere pubblicazioni specifiche ed attività informative a carattere provinciale, regionale, nazionale e internazionale;
  • Sviluppare contatti e rapporti con enti, istituti, associazioni culturali ed organismi associativi italiani e stranieri, in caso di necessità si avvale dei servizi del patronato SIAS e del centro di assistenza fiscale CAF-MCL s.r.l;
  • Incentivare interventi e strutture di cooperazione con i Paesi in via di sviluppo.
Seguimi e lascia un LIKE
error0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.