Giovedì 11 aprile all’Alhambra Rock Music Pub (in via Camillo Benso conte di Cavour, 39) di Taranto, sarà presentato il libro “Internet ha ucciso il rock” (Les Flaneurs Edizioni) di Giancarlo Caracciolo. A dialogare con l’autore saranno Maurizio Chiatante e Maurizio Mottola (Sircus). Ingresso gratuito con inizio alle 21.00. Per info: 349.2736806.

Lizzy è un’adolescente di Liverpool che rifugge dalle oppressioni della famiglia per cercare di incontrare il suo amore platonico, Paul McCartney. Jack ha il compito di trovare nei pressi di Woodstock un terreno grande abbastanza da ospitare il festival del secolo. Tyler vive nella Seattle degli anni Novanta e sogna di sfondare con la sua band per aiutare economicamente la sua famiglia. Vivono in tempi e luoghi diversi, ognuno con le proprie battaglie da combattere e i propri sogni da rincorrere ma tutti con la stessa passione: la musica. Alternando momenti narrativi ad altri di carattere divulgativo, undici fotografie di altrettante epoche storiche raccontano come i progressi tecnologici influenzino la musica e come questa a sua volta influenzi la società. Quello che resta è la portata rivoluzionaria del rock in tutte le sue declinazioni, la sua capacità di stravolgere un destino. E l’inesorabile affievolimento della sua fiamma nell’era digitale.

Giancarlo Caracciolo è nato a Taranto nel 1987. Ha conseguito il diploma di perito informatico nel 2006, anno in cui ha iniziato a dedicarsi alla scrittura prima per hobby, su un portale web trattante musica, editoria e cinema, poi in ambito professionale, collaborando con alcune organizzazioni sindacali. Convinto del legame tra la coltivazione della personalità tramite l’accrescimento del proprio patrimonio culturale e il percorso che si intraprende nella vita, è un appassionato collezionista di dischi e al momento ne possiede oltre centocinquanta, principalmente di musica rock.

Seguimi e lascia un LIKE
error0

One thought on “A Taranto, Caracciolo presenta “Internet ha ucciso il rock””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.