3 Maggio 2019

A Maglie (LE), presso La libraria, in Largo S. Pietro, alle ore 18:30, si svolgerà l’evento “Fascismo, Antifascismo e Sessantotto a Maglie e nel Salento”. Dialogano Mario Andreano e Silverio Tomeo. Coordina Naomi De Pascalis. Interventi musicali di Rocco Giangreco. Info. 0836 600282

Come ebbe origine il totalitarismo fascista a Maglie? Quali furono i fattori sociali ed economici che ne favorirono l’affermazione? Come furono vissuti gli anni della seconda guerra mondiale e come fu accolta la democrazia nella cittadina salentina?

Nel suo volume “Maglie. Dall’amministrazione podestarile alla democrazia 1919-1946”, Mario Andreano ha ricostruito la storia di Maglie dal ventennio fascista all’avvento della democrazia analizzando fatti ed avvenimenti locali e inserendoli poi nel contesto più ampio dei paesi circostanti, della regione, dello stato, ecc.

Cosa accadeva invece a Maglie e nel Salento durante il decennio dal ’68 al ’77? Cos’erano i movimenti collettivi? Cos’era l’antifascismo militante?
Silverio Tomeo ha ripercorso nel suo libro “Gli anni ribelli. I movimenti dal ’68 al ’77 a Lecce” le lotte sociali, le nuove soggettività emergenti, i movimenti studenteschi, le nuove organizzazioni sindacali, le speranze degli anni ’70 nel nostro territorio.

Seguimi e lascia un LIKE
error0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.