venerdì 7 dicembre 2018

La Battaglia di Mansoura

di LAMIAA MAHMOUD. Lo scenario fallito dei media sionisti continua a promuovere le bugie e lo scetticismo di fronte all'eroismo e alla sua onorevole storia militare e verso la battaglia di Mansoura che è considerata la più lunga Battaglia aerea nella storia della guerra moderna, conosciuta sotto il nome  di "la Battaglia di 53 minuti".
E in cui hanno partecipato di più di 180 combattenti divisi in 120 combattenti in stile israeliano f-4 Phantom e 64 Combattente tipo egiziano Mig-21 MF.
Questa battaglia è diventata in fase di studio nella più grande istituzione militare del mondo e oltre il 14 ottobre  è  diventato il giorno della festa dell'Aeronautica egiziana.
Qual è la vera storia della Battaglia di Mansoura?
Gli "storici del gruppo 73" ha rivelato in un'intervista attraverso un video con la Testimonianza dello Storico militare britannico D. David Nicole che ha presentato i fatti e i dettagli e i Segreti della battaglia di Mansoura Air e la più importante ed il fallimento del nemico israeliano di fronte alle nostre forze armate egiziane. 
I Combattenti della Brigata Aerea Egiziana 104 combattenti composti da 3 squadroni con numeri 42-44 - 46, tutti armati di caccia MiG 21MF. Sarban era di stanza alla base dell'aviazione di Shawa a Mansoura per le azioni di obiezione e difesa aerea, e il terzo squadrone della base aerea di Tanta per proteggere entrambe le basi.
Israele ha cercato di colpire la base di Mansoura il 7, 9 e 12 ottobre. Ma è fallito a causa delle batterie di difesa aerea SAM-2 e della testa nera (SAM-7).
In questa occasione, dovremmo menzionare il ruolo della brigata missilistica SAM-2 / SAM-7 nel settore di Mansoura, che ha l'onere di difendere la base di Mansoura contro i ripetuti attacchi israeliani ad Al-Qaeda dal 7 al 13 ottobre.
Il 7-9 ottobre 1973, la brigata missilistica è riuscita a abbattere 18 combattenti israeliani, ferire altri 4 e catturare 5 piloti e il 10-13 ottobre 1973, la brigata missilistica è riuscita a abbattere 4 combattenti israeliani e catturare 6 piloti.
Sempre il 14 ottobre, l'aviazione egiziana ha sganciato sul fronte 29 velivoli israeliani (inclusi due elicotteri). 104 combattenti dello squadrone aviotrasportato hanno fornito protezione alla regione del Delta Nord, oltre a essere il retro della seconda armata.
Il 14 ottobre, Israele ha deciso di lanciare un grande e massiccio attacco aereo per eliminare completamente la forza della 104 a Brigata Aerea, che rappresentava una grave minaccia per la sua aviazione, così come per le basi Tanta, Anash e Salih.
L'Egitto era consapevole che prima o poi Israele avrebbe lanciato un nuovo attacco più grande, quindi un numero di piloti da combattimento sarebbe rimasto intrappolato negli aeroporti in piena prontezza a decollare immediatamente se c'era un pericolo. Alle 15:00 del 14 ottobre, non c'erano segni di un attacco israeliano.
Alle 03:15 era presa in carico di elementi di controllo del traffico aereo per monitorare la costa del Mediterraneo e la presenza di 20 caccia F-4 Phantom israeliano volare verso il sud-ovest del mare attraverso Port Said, e informato la direzione dello status Air Force, e subito il comandante delle Forze Aeree di allora Major pilota / Hosni Mubarak ha emesso ordini al comandante della all'apogeo base aerea allora pilota maggiore generale / Ahmed Abdel Rahman Nasr (comandante della forza aerea nel periodo 1990-1996) ha lanciato un 16 MiG combattente -21 azione per proteggere l'ombrello di una base aerea sulla mano Mansoura senza direzione caccia israeliani o impegno con loro!! Questa decisione è stata una sorpresa per i piloti che erano in attesa sulle spine possibilità di scontrarsi con gli aerei israeliani, ma la ragione che la squadra / Mubarak è stato molto familiare con le tattiche aerei israeliani che si basano sul lavoro di una trappola dove l'aereo trascinato via dalla base aerea dove il resto delle squadre di attaccare al-Qaeda e Distrutto senza alcuna operazione di interdizione aerea egiziana. Pertanto, caccia israeliani fantasmi volano in tondo per un periodo di anche confermato che i caccia egizi -Alta volano volta in cerchi sopra la base è stato realizzato Mansoura trucco e non interferirà con o scontrarsi con esso ritirato all'area mediterranea.
Alle 3:30 pm, l'unità di controllo del traffico aereo per informare la direzione della presenza dell'Aeronautica Militare di 60 caccia israeliano proveniente dal Mar Mediterraneo da 3 direzioni diverse sono Port Said, Damietta, Baltim, qui il comandante Air Force ha emesso gli ordini ai piloti la direzione di base Mansoura in termini di Squadroni israeliani e l'impegno con esso, Dove lo scopo era di disperdere la forza israeliana e la frammentazione dei suoi jet da combattimento per essere vulnerabili a ulteriori attacchi egiziani.
Dopo che i 16 combattenti egiziani si sono diretti verso lo scontro, altri 16 combattenti sono decollati dalla base di Mansoura e 8 combattenti dalla base di Tanta per sostenere e aiutare i loro colleghi in aria.
Il cielo si stava ammassando di aerei egiziani da combattimento e di Israele e proiettili martellante razzo assoluta in una scena spaventosa, era la lotta coerente Dogfight non finisce mai, dove il combattente coda corsa combattente di fronte a venire terzo combattente dal codino posteriore montato e un quarto e così via, e segnata da RPI -21 rilievo in questo tipo di combattimento aereo, grazie alle sue piccole dimensioni, leggerezza e design unico, rispetto alla enorme Balvantom nella misura in cui i piloti israeliani sono stati sbarazzarsi del loro carico di bombe di dumping sul terreno per ridurre il peso e migliorare la manovrabilità di fronte ai combattenti egiziani. Il cielo era pieno del cielo arancione dell'Aeronautica israeliana, dove i piloti israeliani stavano saltando dai loro aerei da combattimento dopo essere stati colpiti.
I piloti egiziani stavano atterrando con i loro combattenti. Rifornimento di carburante e munizioni per poi tornare al decollo  per un periodo non più di 6 minuti non superi solo (registrazione e prodigiosa come il tempo naturale per l'atterraggio e il rifornimento di carburante e le munizioni e poi decollare di nuovo, ci vogliono 10 minuti e gli israeliani ingaggiato i migliori esperti internazionali di arrivare in 8 minuti, dove si dipende dalla velocità I piloti sono stati in grado di completare il decollo in non più di 1,5 minuti durante la battaglia aerea, in modo che gli israeliani credessero che ci fosse un numero enorme di aerei egiziani fino a 150 aerei Contrariamente a quanto i leader hanno detto loro della presenza di soli 40 aerei all'aeroporto, per essere la migliore prova dell'ingegno dell'aviazione egiziana.
Alle 15:52 radar egiziana prese una terza onda Israele costituito da 60 caccia fantasma e Sky Hawk provenienti dalla mano mare, Voqalt immediatamente 8 caccia MiG -21 da Anshass Air Base (Aerobrigata 102) per impegnare, a parte questo non era a 20 caccia era era atterrato per rifornirsi di carburante e le munizioni e poi subito, una superficie al terzo comandante onda israeliano ha detto che il numero di combattenti egiziani è aumentato da quanto ci si aspetta, dove ha inseguito i combattenti egiziani combattenti israeliani in ritirata ad ovest ed entrò con loro in corpo a corpo Dogfight oltre Dkhamis villaggio del centro di Mahalla al-Kubra Gharbia Governatorato, Quindi l'ultimo combattente si ritirò Di Israele dalla spazio aereo egiziano tempo finale alle 04:08, ponendo fine alla battaglia aerea più lungo della storia. 
Le vittime israeliane nella battaglia aerea furono 17 combattenti e forzati Ottavi aerei da combattimento sono stati abbattuti dall'aeronautica israeliana, 2 di loro sono stati licenziati prima di tornare ad Al-Qaeda e 1 stava volando vicino a un combattente israeliano. Due piloti israeliani sono stati uccisi, mentre gli altri sono sopravvissuti con il paracadutismo, quindi il numero totale di combattenti di Israele in questo giorno era di 47 aerei, inclusi due elicotteri, un record per il resto della guerra. Fonte: portale della difesa egiziana.

of LAMIAA MAHMOUD. The failed scenario of Zionist media continues to promote lies and skepticism in the face of heroism and its honorable military history and the battle of Mansoura which is considered the longest air battle in the history of modern warfare, known as the "the 53-minute Battle"
And in which more than 180 fighters participated, divided into 120 Israeli-style fighters f-4 Phantom and 64 Egyptian-type fighter Mig-21 MF.
This battle became a study in the largest military institution in the world and beyond October 14th became the day of the Egyptian Air Force.
What is the true story of the Battle of Mansoura?
The "historians of the group 73" revealed in an interview through a video with the Testimony of the British Military Historian D. David Nicole who presented the facts and the details and the Secrets of the battle of Mansoura Air and the most important and the failure of the enemy Israeli in front of our Egyptian armed forces.
Fighters of the Egyptian Air Brigade 104 fighters composed of 3 squadrons with numbers 42-44 - 46, all armed with MiG 21MF fighters. Sarban was stationed at the base of Shawa's aviation at Mansoura for the air defense and objection actions, and the third squadron of the Tanta air base to protect both bases.
Israel tried to hit the Mansoura base on 7, 9 and 12 October. But it failed due to the SAM-2 air defense batteries and the black head (SAM-7).
On this occasion, we should mention the role of the SAM-2 / SAM-7 missile brigade in the Mansoura sector, which has the burden of defending the Mansoura base against repeated Israeli attacks on Al-Qaeda from 7 to 13 October.
On October 7-9, 1973, the missile brigade managed to knock down 18 Israeli fighters, injure 4 others and capture 5 pilots and 10-13 October 1973, the missile brigade managed to shoot down 4 Israeli fighters and capture 6 pilots.
Also on October 14, the Egyptian aviation unloaded 29 Israeli aircraft (including two helicopters) on the front. 104 airborne squadron fighters provided protection to the North Delta region, as well as being the back of the second army.
On 14 October, Israel decided to launch a massive and massive air strike to completely eliminate the force of the 104th Air Brigade, which posed a serious threat to its air force, as well as the bases Tanta, Anash and Salih.
Egypt was aware that sooner or later Israel would launch a new larger attack, so a number of combat pilots would be trapped in airports in full readiness to take off immediately if there was a danger. At 3:00 pm on October 14th, there were no signs of an Israeli attack.
At 3.15pm, air traffic control elements were taken over to monitor the Mediterranean coast and the presence of 20 Israeli F-4 Phantom fighters fly to the south-west of the sea through Port Said, and informed the management of the status Air Force, and immediately the commander of the Air Force at the time Major pilot / Hosni Mubarak issued orders to the commander of the apogee air base then senior general pilot / Ahmed Abdel Rahman Nasr (commander of the air force in the period 1990-1996) launched a 16 MiG fighter -21 action to protect the umbrella of an airbase on the Mansoura hand without direction Israeli fighter or commitment with them !! This decision was a surprise for the pilots who were waiting on the thorns possibility to clash with Israeli aircraft, but the reason that the team / Mubarak was very familiar with the Israeli aerial tactics that are based on the work of a trap where the 'plane dragged away from the airbase where the rest of the teams attack al-Qaeda and Destroyed without any operation of Egyptian air interdiction. Therefore, hunting Israeli ghosts fly in circles for a period of even confirmed that the Egyptian fighters - High fly time in circles above the base Mansoura trick has been realized and will not interfere with or collide with it withdrawn to the Mediterranean area.
At 3:30 pm, the air traffic control unit to inform the direction of the Air Force presence of 60 Israeli fighters from the Mediterranean Sea from 3 different directions are Port Said, Damietta, Baltim, here the commander Air Force has The pilots issued the Mansoura basic leadership in terms of Israeli Squadrons and the engagement with it, where the aim was to disperse the Israeli force and the fragmentation of its fighter jets to be vulnerable to further Egyptian attacks.
After the 16 Egyptian fighters headed for the fight, another 16 fighters took off from the Mansoura base and 8 fighters from Tanta's base to support and help their colleagues in the air.
The sky was massing of Egyptian combat aircraft and of Israel and bullets pounding absolute rocket in a scary scene, it was the consistent fight Dogfight never ends, where the fighter tail running fighter in front of coming third fighter from the rear tail mounted and a fourth and so on, and marked by RPI -21 relief in this type of air combat, thanks to its small size, lightness and unique design, compared to the huge Balvantom in the extent that Israeli pilots were getting rid of their cargo of bombs dumping on the ground to reduce weight and improve maneuverability in the face of Egyptian fighters. The sky was filled with the orange sky of the Israeli Air Force, where Israeli pilots were jumping from their fighter jets after being hit.
The Egyptian pilots were landing with their fighters. Refueling and ammunition and then returning to take-off for a period of no more than 6 minutes does not exceed only (registration and prodigious as the natural time for landing and refueling and ammunition and then take off again, it takes 10 minutes and the Israelis hired the best international experts to arrive in 8 minutes, where it depends on speed The pilots were able to complete the take-off in no more than 1.5 minutes during the air battle, so that the Israelis believed that there were a huge number of Egyptian aircraft up to 150 aircraft Contrary to what the leaders told them about the presence of only 40 aircraft at the airport, to be the best evidence of the genius of Egyptian aviation.
At 15:52 Egyptian radar took a third wave Israel consisting of 60 ghost hunters and Sky Hawk coming from the sea hand, Voqalt immediately 8 MiG-21 fighter by Anshass Air Base (Aerobrigata 102) to engage, apart from that it was not to 20 fighter had been landed to refuel and ammunition and then immediately, a surface to the third Israeli wave commander said that the number of Egyptian fighters has increased from what is expected, where he chased the Egyptian fighters retreating Israeli fighters to the west and entered with them in close combat Dogfight over Dkhamis village of the center of Mahalla al-Kubra Gharbia Governorate, So the last fighter withdrew from Israel's Egyptian air space final time at 4:08, ending the longest air battle in history .
The Israeli victims in the air battle were 17 fighters and forced. Eighth fighter planes were shot down by the Israeli air force, 2 of them were fired before returning to Al-Qaeda and 1 was flying near an Israeli fighter. Two Israeli pilots were killed, while the others survived with skydiving, so the total number of Israeli fighters on this day was 47 aircraft, including two helicopters, a record for the rest of the war. Source: Egyptian defense portal.






0 commenti:

Posta un commento