martedì 16 ottobre 2018

PRI Brindisi: "Preoccupati per lo stato di degrado in cui si trova il Teatro Verdi"

BRINDISI. "E’ trascorso circa un anno da quando riunimmo in un locale cittadino un folto gruppo di professionisti chiedendo loro di spendersi per il bene della città"  si legge in un comunicato stampa del Capogruppo del PRI Brindisi, Gabriele Antonino, relativo allo stato di degrado in cui versa il Teatro Verdi segnalato all'Amministrazione Comunale dall'Ingegner Mario Cotrino "Al termine dell’incontro circa 40 di loro sottoscrissero un documento di intenti che chiamammo 'Manifesto per un nuovo inizio'. E per un nuovo inizio è stato lo slogan del PRI nella recente campagna elettorale. L’idea di fondo era quella di coinvolgere le migliori professionalità brindisine in una azione di rinascita della città. Non chiedemmo loro candidature ne tanto meno adesioni al Partito. Molti di quei professionisti hanno poi fornito suggerimenti preziosi nella redazione del programma che abbiamo sottoposto agli elettori. Confidavamo sul fatto che qualsiasi Amministrazione avrebbe gradito una collaborazione resa in modo del tutto gratuito. Purtroppo spesso alla buona volontà di quanti reggono politicamente la cosa pubblica non fa da contraltare una adeguata attenzione della macchina burocratica, anch’essa soffocata da mille problemi. Riteniamo che sia impossibile per un Sindaco od un Assessore seguire personalmente l’iter di tutte le segnalazioni che riceve. Per questo occorre una grande sinergia tra parte politica e struttura amministrativa. E la presenza di staff qualificati potrebbe essere d’ausilio per svolgere al meglio l’incarico ricevuto. Altrimenti può accadere che un professionista brindisino, che fu tra i firmatari di quel Manifesto, l’Ingegner Mario Cotrino, segnali lo stato di degrado in cui si trova il Teatro Verdi, documentando il tutto con delle fotografie, senza ricevere alcuna risposta o segnale di attenzione. Nella giornata odierna segnaleremo il caso all’Assessore ai Lavori Pubblici Avvocato Tiziana Brigante che ha già  dato ampie dimostrazioni di dare ascolto ai suggerimenti dei cittadini. Per migliore informazione alleghiamo la nota dell’Ingegner Mario Cotrino corredata dalla documentazione fotografica in cui è evidente la gravità della situazione segnalata. Tanto nella convinzione del prezioso lavoro svolto dagli Organi di informazione locali nel segnalare situazioni di degrado o di pericolo, dando voce alla lamentele dei cittadini".

0 commenti:

Posta un commento