martedì 16 ottobre 2018

Ostuni. DUC Città Bianca: tra ottobre e novembre il corso di "Accoglienza del cliente e conoscenza del territorio"

OSTUNI (BR). Partirà a breve il terzo percorso formativo ideato ed erogato dal Distretto Urbano del Commercio "Città Bianca". Dedicato esclusivamente ai commercianti ostunesi, il corso "Accoglienza del cliente e conoscenza del territorio" avrà una durata di 20 ore complessive e si svolgerà presso la Biblioteca comunale. Dopo i corsi "Commercio On Line Base" e "Inglese commerciale", a cui ha aderito un altissimo numero di operatori locali, l’attenzione del DUC si concentra sulle tecniche mirate a perfezionare l’accoglienza turistica e la conoscenza delle attrazioni naturalistiche e culturali del nostro territorio. 
Tema centrale della prima lezione sarà "La Città tra storia e patrimonio culturale: conoscenza del centro storico e dei beni monumentali di rilievo", un interessante momento di approfondimento curato dalla dott.ssa Antonella Golia, che si svolgerà dalle ore 14.30 alle 17 di mercoledì 24 ottobre presso l’auditorium della Biblioteca comunale. Il percorso formativo procede con la seconda lezione, in calendario dalle ore 14.30 alle 17 di lunedì 29 ottobre, dal titolo "Itinerario culturale in città". Curato dalla Pro Loco Ostuni – Marina, il secondo appuntamento con la conoscenza del territorio sarà condotto dalla prof.ssa Giusy Errico. Alla prof.ssa Errico è stato affidato il compito di condurre anche il terzo incontro, incentrato sui "Servizi al turista: percorsi d’interesse storico artistico e turistico attivi in città, enti ed organizzazioni di riferimento, tempi e modalità d’accesso ai monumenti", che si svolgerà dalle ore 14.30 alle ore 17 di lunedì 5 novembre. 
Lo studio della toponomastica storica e dialettale del Centro storico, affidato alla prof.ssa Enza Aurisicchio, sarà oggetto di approfondimento dalle ore 14.30 alle 16 di lunedì 12 novembre, a cui seguirà il focus sul "Quadro sinottico dei parchi e dei siti naturalistici presenti sul territorio provinciale", curato dal dott. Giuseppe Flore. Il discorso intrapreso dal dott. Flore procede nella quinta lezione, in programma per giovedì 15 novembre dalle ore 14.30 alle ore 17, con lo studio del Parco Regionale delle Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo; del Parco Regionale Salina della Contessa; della Riserva Nazionale di Torre Guaceto, chiudendo con il riferimento a "Cenni su altri siti a protezione speciale presenti sul territorio". 
"Siti archeologici di rilievo, itinerari culturali ed eventi d’interesse culturale ed enogastronomico attivi sul territorio provinciale" è il tema del sesto incontro, curato dalla dott.ssa Antonella Golia, che si svolgerà dalle ore 14:30 alle ore 17 di lunedì 19 novembre. La settima lezione, in calendario per il successivo giovedì 22 novembre, sarà incentrata su "Cultura gastronomica del territorio e degustazioni tematiche", argomenti sviluppati dal dott. Sergio Botrugno, Presidente di Coldiretti Brindisi. Per l’ottava e ultima lezione, prevista dalle ore 14.30 alle ore 17 di lunedì 26 novembre, il gruppo di partecipanti sarà coinvolto in un "Tour in città tra musei, chiese e palazzi storici" condotto dalla dott.ssa Antonella Golia. 
Gli operatori commerciali interessati potranno iscriversi al terzo corso attivato dal DUC "Città Bianca", inviando una mail all’indirizzo: confesercenti.ostuni@gmail.com, oppure telefonando allo 0831 523190. 
A conclusione delle attività pianificate, verrà rilasciato un attestato di partecipazione.
"Il corso di lingua inglese per gli operatori commerciali" ha dichiarato Gianfranco Coppola, sindaco della Città bianca e presidente del DUC "ha registrato un ottimo livello di apprezzamento e raccolto l’adesione di un numero rilevantissimo di partecipanti, tanto da pensare a una prossima replica. Mi auguro dunque che il prossimo corso, dedicato appunto all’accoglienza del cliente e alla conoscenza del territorio, registri un successo simile. Le azioni del DUC Città Bianca sono protese a fornire elementi indispensabili ad una gestione professionalmente competente dei flussi turistici, composti da persone sempre più esigenti nel ricercare e scoprire nelle pieghe più recondite dei luoghi visitati, le peculiarità storiche e culturali che caratterizzano un intero territorio".
"Dei percorsi formativi avviati sinora" dichiara l’assessore Maria Zurlo "personalmente ritengo questo sulla conoscenza del territorio e sull’accoglienza del cliente il più appassionante. Partendo dal presupposto che tutti i corsi erogati servono a migliorare le conoscenze e le competenze degli operatori, questo che ci apprestiamo ad attivare ha in sé una componente fondamentale: lo spirito identitario. Si avrà modo di scoprire e conoscere meglio le caratteristiche paesaggistiche del nostro territorio, le ricchezze storiche, le espressioni artistiche ed enogastronomiche così da rivalutare le proprie radici culturali e la consapevolezza che rende possibile trasferire a turisti e visitatori la passione e l’amore che ci lega ai nostri luoghi. Chiunque operi nel settore commerciale, dal barman al receptionist, dal tassista all’albergatore, dovrebbe sentirsi parte integrante di un’identità che va tutelata. La conoscenza più approfondita non può che portare a un rispetto maggiore per tutto il sistema, quindi anche quello ricettivo". 

0 commenti:

Posta un commento