venerdì 12 ottobre 2018

Mesagne: psiche in primo piano nei film del weekend al Cabiria Circolo Arci

MESAGNE (BR). Venerdì 12 ottobre al Cabiria Circolo Arci di Mesagne, in piazza Orsini del Balzo n°9, avrà luogo il primo appuntamento della nuova stagione della rassegna cinematografica d’Autore "Cinecronici" che per questo mese di ottobre prevede una doppia programmazione settimanale: i venerdì saranno dedicati al cine-aperitivo, con proiezione di film di genere o retrospettive preceduti dall’aperitivo, mentre le domeniche saranno dedicati al cineforum con film d’autore di diverso registro narrativo.
Si comincerà venerdì 12 alle ore 20:15 con l’aperitivo e si proseguirà alle 20:45 con la proiezione del primo capitolo della trilogia Millenium "Uomini che odiano le donne" (V.M 14, Svezia, Danimarca, 2009, Drammatico, Thriller, 152’). Regia Niels Arden Oplev. Con Michael Nyqvist, Noomi Rapace, Peter Andersson, Per Oscarsson, Lena Endre. La trilogia "Millennium" è tratta dagli omonimi romanzi di Stieg Larsson e le vicende narrate vertono intorno alle inchieste svolte dai redattori della rivista Millennium, un mensile specializzato su grandi scandali sociali ed economici, ed intorno alle vicende di Lisbeth Salander, una giovane ed eccentrica hacker con gravi sintomi di asocialità. Indagini che porteranno ad un epilogo inaspettato.
Domenica 14 alle ore 18:15 avrà luogo invece in cineforum che prevede la proiezione del film "A dangerous method" (Gran Bretagna, Germania, Canada, 2011, drammatico, biografico, 93’). Regia David Cronenberg. Con Michael Fassbender, Keira Knightley, Viggo Mortensen, Vincent Cassel, Sarah Gadon. Un film sulla psiche e sul rapporto tra Sabina Spielrein e Jung ma anche su quello conflittuale maestro/discepolo tra Freud e Jung.
Tutte le attività gratuite o con contributo svolte all’interno del Circolo Cabiria sono a ingresso riservato ai soci Arci: tessera sottoscrivibile in loco al costo di 5€/annue e valida in tutti i Circoli Arci d’Italia. Per informazioni telefonare al numero 3274237720.

0 commenti:

Posta un commento