martedì 2 ottobre 2018

Cisternino: giovedì 4 ottobre lo spettacolo "Voci dal borgo" per l'evento "I Borghi più belli del Mediterraneo"

CISTERNINO (BR). Molte testimonianze di professionisti ed artisti ostunesi sono previste nell'ambito della Sesta conferenza internazionale "I Borghi più belli del Mediterraneo" che si svolge a Cisternino da giovedì 4 a domenica 7 ottobre: nel corso della serata inaugurale, nel Teatro "Paolo Grassi", dopo la proiezione del docu-film "Storie" alla presenza del regista Edoardo Winspeare, alle 19.30 è previsto lo spettacolo "Voci dal Borgo: poesie, canzoni e sussurri di città" scritto da Lilia Pacifico, Ferdinando Sallustio e Luigi Saponaro, con pezzi musicali, di teatro e sketch sul tema della vita quotidiana nei borghi e nelle città e su "Abitare il paesaggio" che è il tema principale della conferenza. Con l'attrice Lilia Pacifico e Ferdinando Sallustio saranno in scena i ragazzi del laboratorio musicale "Area Futura" di Carovigno, allievi di Luigi Saponaro: Rosa Brandi, Maria Chiara Calabretti, Sofia Caliolo, Sofia Carlucci, Pamela Galiano, Alessia Greco, Enrica Lanzilotti, Marysol Leobilla, Marta Speciale, Mattia Roma; tra gli allievi anche Diego Saponaro, 17 anni, vincitore del premio nazionale "I talenti di Alfanus" col brano da lui scritto "Dear Mama" e semifinalista al "Cantagiro" in corso in questi giorni a Fiuggi, e Domenico Primicerio, un "giovanotto di una certa età". La videografica dello spettacolo è di Antonio Sallustio. 
Venerdì 5 ci sarà l'intervento di Serena Chiarelli, presidente dell'Ordine degli Architetti di Brindisi, nell'introduzione alla prima giornata; ancora, in mattinata, l'ingegnere Federico Ciraci e l'architetto Francesco Maiorano relazioneranno su "Ostuni verso EMAS: un percorso di consapevolezza per la prevenzione dei rischi", mentre nel pomeriggio Giacinto Giglio di "Italia Nostra" è tra i relatori di "Il consumo di suolo e l'Impatto paesaggistico sui borghi della Valle d'Itria". 
Sabato mattina alle 9 Gianfranco Ciola, agronomo, è tra gli studiosi relatori di "Un paesaggio che racconta la storia: la piana degli uliveti monumentali di Puglia". Le numerosissime conferenze sono tutte aperte al pubblico e l'elenco può essere reperito sul sito www.borghidelmediterraneo.com.
Sono previste numerose mostre: inoltre venerdì 5 e sabato 6, il Centro Storico di Cisternino ospiterà, per la prima volta nel Sud Italia, un festival interamente dedicato al fuoco: scintille, fiamme e danze inebrianti abbaglieranno la cittadina,, avvolta da un’atmosfera rovente. "Borgo infuocato"è organizzato dall'associazione "Smile" di Manuel Manfuso. Protagonisti della serata saranno naturalmente gli artisti di strada.

0 commenti:

Posta un commento