sabato 29 settembre 2018

La Bottega di Afkar (delle Idee)

di LAMIAA MAHMOUD. L'arte del ricamo è considerata un'arte antica fatta a mano ed è uno dei primi oggetti d'artigianato che l'uomo abbia conosciuto fin dall'antichità: è una delle fonti principali per dare gli effetti e le diverse forme di ornamenti alla superficie del tessuto, usando punti decorativi, vari fili e aghi di diversi tipi e dimensioni, e può anche includere altri materiali come: le fasce di metallo, le perle, perline, le piume, le paillettes, un accessorio artistico per l'industria tessile. L'uso dell'arte del ricamo è dovuto a una lunga storia in Egitto, più di 5000 anni fa.
Ma cos'è il progetto di Afkar (delle Idee)? Questo progetto egiziano è una traduzione delle idee, convertite dalle  idee ai disegni: sono eseguiti manualmente e simulano il diverso stile del gusto del pubblico. Anche questo progetto è iniziato nel 2010, inizia dal lavoro manuale e dalle discussioni e da tutte le fasi della produzione alle vendite ai clienti sotto la supervisione del presidente esecutivo la signora Doua Jalal dove lavora con uno staff a cui fornisce un ruolo sociale attraverso la formazione in laboratori per insegnare l'arte del ricamo all'interno di centri della  formazione specializzati per consolidare l'arte del ricamo manuale. 
All'inizio del progetto, i progetti sono stati progettati appositamente per alcune mostre in Egitto, oltre ad alcuni paesi del GCC (del consiglio di Cooperazione) e alcune ambasciate europee in Egitto, attraverso una squadra piena di perfetta cultura del lavoro.

of LAMIAA MAHMOUD. The art of embroidery is considered an ancient art made by hand and is one of the first handicraft objects that man has known since antiquity: it is one of the main sources to give the effects and the different forms of ornaments to the surface of the fabric, using decorative stitches, various threads and needles of different types and sizes, and may also include other materials such as: metal bands, pearls, beads, feathers, sequins, an artistic accessory for the textile industry . The use of embroidery art is due to a long history in Egypt, more than 5,000 years ago.
But what is the project of Afkar (of Ideas)? This Egyptian project is a translation of ideas, converted from ideas to drawings: they are performed manually and simulate the different style of public taste. This project also started in 2010, starting from manual work and discussions and from all stages of production to sales to customers under the supervision of the executive president, Mrs Doua Jalal, where she works with a staff to provide a social role through training in workshops to teach the art of embroidery within specialized training centers to consolidate the art of manual embroidery.
At the beginning of the project, the projects were designed specifically for some exhibitions in Egypt, as well as some GCC (Cooperation Council) countries and some European embassies in Egypt, through a team full of perfect work culture.










Taranto. Emiliano: "La Notte dei Ricercatori fa riflettere sul ruolo dell’università"

TARANTO. "La Notte dei Ricercatori qui a Taranto è un modo per riflettere sul ruolo dell’università in questa città che, se ricomincia a funzionare come ha fatto in passato, può diventare uno dei giocatori più importanti della squadra della Regione Puglia. Sappiamo che la ricerca è la chiave attraverso la quale si può anche uscire da piaghe antiche, mi riferisco alle questioni industriali, all’inquinamento, e può essere anche uno stimolo a far crescere proprio qui a Taranto una scuola sulla decarbonizzazione delle imprese" ha dichiarato il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano a Taranto, a margine della tavola rotonda su 'Le istituzioni Joniche per lo sviluppo della ricerca' nell’ambito della Notte europea dei ricercatori, presso il dipartimento Jonico, facoltà di Giurisprudenza "Un elemento che è già stato preso in considerazione nella trattativa col governo che riguarda l’ILVA e che potrebbe stabilire qui a Taranto un centro di ricerca legato alle nuove tecniche di produzione dell’acciaio senza inquinare. Ma ovviamente non possiamo negare il nostro interesse anche per le tecniche sanitarie: stiamo trasformando il Moscati nell’oncologico di Taranto, lo stiamo dotando di attrezzature di primissimo livello, lo doteremo del personale necessario al funzionamento. Ma è evidente che servono anche scuole di specializzazione in medicina che consentano alla oncologia pugliese – che devo dire da qualche mese a questa parte finalmente si è dotato della rete oncologica pugliese – e all’Irccs Giovanni Paolo II di Bari di essere l’hub che, assieme all’assistenza, realizza l’approfondimento delle ricerche su quelle malattie che affliggono le persone nelle zone di particolare inquinamento. Questo potrebbe consentire di ridurre i danni storici che in questo territorio si sono provocati. Questo insieme di opportunità è il futuro di Taranto. Il Governo ha deciso di mantenere aperta l’Ilva e per questo ho chiesto al Governo di essere decisivo sulla negoziazione con ArcelorMittal per la totale decarbonizzazione della fabbrica, che è l’unica garanzia della salute dei tarantini. È evidente che un’acciaieria decarbonizzata ha bisogno attorno anche di un sostegno per la permanente innovazione per ridurre il danno che è stato gravissimo. Di tutto questo stiamo parlando in questa notte della ricerca, non potevo assolutamente mancare".

Lecce: domenica 30 settembre incontro sul testamento biologico

LECCE. Proseguono gli eventi nella città di Lecce: domenica 30 settembre, alle ore 18 con ingresso libero, l'Associazione Lecce Città Pubblica, nell’ambito della Rete per la Città con Idea per Lecce e Una buona storia per Lecce, organizza nella sede di via Argento 4 a Lecce l'incontro "Carta Canta. Il testamento biologico: istruzioni per l'uso". Interverranno i medici dello staff dell’Hospice di San Cesario di Lecce, Vincenzo Caroprese, Evelina Pedaci, Laura De Filippo e Francesco Borgia. L’introduzione sarà a cura di Natasha Mariano Mariano, medico e consigliera comunale di Lecce Città Pubblica. Parteciperanno anche il sindaco di Lecce Carlo Salvemini e l'assessora Silvia Miglietta.
"Nella vita facciamo piani su tutto, matrimonio, figli, carriera, vacanze. Tutte cose che potrebbero non accadere mai. Ma per l’unica cosa certa che ci capiterà non ci prepariamo. È assurdo pensare che all’ultimo momento della vita avremo l’energia, la forza, la determinazione per fare questo lavoro intorno alla morte" scrive Frank Ostaseski, fondatore di un hospice zen a San Francisco. 
Dal 31 gennaio 2018 è operativa in Italia la legge sul "testamento biologico" o "bio testamento". Ogni persona maggiorenne e capace di intendere e di volere, in previsione di un’eventuale futura incapacità di autodeterminarsi e dopo avere acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle sue scelte, può, attraverso le DAT (disposizioni anticipate di trattamento), esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari, nonché il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari.
"Per affrontare consapevolmente e il più serenamente possibile questo argomento" sottolineano gli organizzatori di Lecce Città Pubblica "abbiamo deciso di chiedere la collaborazione dello staff dell'hospice di San Cesario di Lecce che, con le diverse competenze dei suoi professionisti, ma anche e soprattutto umane, potranno guidarci in una comprensione di dettagli, anche tecnici e medici, di quanto si va a sottoscrivere quando si compila il modulo da presentare al Registro per le Disposizioni Anticipate di Trattamento". Il registro è una realtà istituita dal Comune di Lecce a partire dal 20 febbraio 2018 presso il settore "Servizi demografici e statistici - Stato civile del Comune".

Ostuni: la Settimana dei Bambini del Mediterraneo si rinnova e torna ad animare la Città Bianca

OSTUNI (BR). Non poteva che essere dedicata a Lorenzo Caiolo la XIV Edizione della Settimana dei Bambini del Mediterraneo che, dopo sette anni, torna a coinvolgere gli alunni delle scuole provinciali e regionali che vorranno aderire all’iniziativa. L’ideatore e fondatore di una delle manifestazioni più apprezzate, scomparso in un fatale incidente d’auto ad aprile scorso, continua a vivere nelle tantissime persone che in vari modi hanno collaborato con lui durante le passate edizioni. Voluta fortemente dall’amministrazione comunale, la Settimana dei Bambini del Mediterraneo sarà curata da Tiziana Micelli, ex alunna del professor Caiolo, diventata il suo braccio destro nell’organizzazione dell’evento pedagogico tenutosi annualmente dal 1999 al 2011 a Ostuni, che punta tutto sulla fantasia e sulla sensibilità dei bambini per esaltare il valore delle diversità culturali e della solidarietà tra i popoli.
In scena nella Città bianca dal 22 al 28 ottobre, la XIV Edizione della Settimana dei Bambini del Mediterraneo è stata presentata nella mattinata di giovedì 27 settembre durante una conferenza stampa allargata a scuole e associazioni, a cui ha preso parte il sindaco di Ostuni Gianfranco Coppola e l’assessore alle Politiche Sociali Antonella Palmisano; il sindaco di San Vito dei Normanni Domenico Conte; la coordinatrice Tiziana Micelli e Adama Zoungrana Caiolo, figlio di Lorenzo e animatore dell’imminente manifestazione. Tra i presenti, anche gli amministratori di riferimento dei Comuni di Ceglie Messapica e San Michele Salentino. Confermato il consueto paradigma, che prevede la collaborazione di validi esperti in campo educativo e culturale, provenienti dall’Italia e non solo, pronti ad approfondire con piccoli e grandi alunni il tema del viaggio e dell’incontro, riflettendo sulla necessità di coltivare creatività e fantasia per difendere il diritto al gioco che hanno tutti i bambini del mondo. 
"Con immenso piacere diamo nuovamente vita a questa lodevole manifestazione" ha dichiarato il sindaco Gianfranco Coppola "il cui apprezzamento è ampiamente dimostrato dalla molteplicità di persone che sono qui presenti, desiderose di riprendere quel meraviglioso e trasversale percorso di crescita formativa e culturale avviato ben 19 anni fa. In qualità di amministratore ritengo che un’iniziativa che interessa l’arricchimento dei giovani deve essere difesa e portata avanti con ogni mezzo".
"Sono colpita dalla grande partecipazione a questa conferenza di presentazione" ha affermato l’assessore Antonella Palmisano "giunta a conferma dell’incredibile fermento che anche quest’anno ruota attorno alla Settimana dei Bambini del Mediterraneo. Siamo rimasti orfani del pilastro di questa iniziativa proprio quando abbiamo deciso di dare seguito all’indiscusso successo delle passate edizioni e, nonostante ciò, è possibile percepire la presenza di Lorenzo Caiolo tra noi. Da quest’anno mi auguro possa iniziare un nuovo e fortunato capitolo per questa meravigliosa iniziativa, che dovrà tornare ad essere un appuntamento annuale".
"Non è facile senza Lorenzo Caiolo parlare di felicità" ha dichiarato il sindaco Domenico Conte "perché durante la Settimana dei Bambini del Mediterraneo la grande protagonista è proprio la gioia, quel sentimento puro che permette di donarsi all’altro senza limiti, esattamente come Lorenzo ci ha insegnato a fare".
"Per me l’emozione è doppia" ha dichiarato la coordinatrice Tiziana Micelli "dato che Lorenzo Caiolo è stato per me non solo un insegnante, ma un vero maestro di vita. Ricordarne il valore umano e al tempo stesso prendere il suo posto è un onore e, al tempo stesso, una responsabilità enorme, che non potrei sostenere se non lo sentissi vivo e presente accanto a me, sapendo di poter contare sui suoi insegnamenti e sulla vicinanza di tutti i professionisti che, a vario titolo, compongono la XIV Edizione della Settimana dei Bambini del Mediterraneo. Una manifestazione che è stata il tema della mia tesi di laurea, un sasso magico che permette a uno stagno di diventare il mare dei popoli che su di esso si affacciano e grazie ad esso si incontrano. Gli alunni dai 3 ai 18 anni soprattutto, ma anche le famiglie, avranno la possibilità di partecipare a incontri, spettacoli, presentazioni letterarie, seminari e tante occasioni di confronto con gli operatori coinvolti. Sette giorni di aggregazione e condivisione, per uno straordinario evento pedagogico che rende centrale l’Intercultura".
Dato il numero crescente di migranti presenti sul nostro territorio, ospiti di CAS e SPRAR, l’organizzazione ha ritenuto opportuno coinvolgere i bambini e le famiglie già in loco, anziché ospitarli temporaneamente per la durata della manifestazione. Per documentarsi e cogliere l’occasione di partecipare alle tantissime iniziative in programma, prenotando l’intervento dei diversi operatori, è possibile collegarsi al sito internet dedicato esclusivamente alla XIV Edizione della Settimana dei Bambini del Mediterraneo, reso fruibile a partire proprio dalla mattinata di ieri. Come da tradizione, si darà il via alla manifestazione con un grande e colorato corteo composto dai bimbi e dai rappresentanti delle Istituzioni, che sfilerà per le vie cittadine portando con sé testimonianze e messaggi di pace e uguaglianza.

Ostuni. Consiglio comunale: la maggioranza compatta vota a favore dell’assestamento di bilancio

OSTUNI (BR). Iniziati alle ore 16:30 di venerdì 28 settembre, i lavori dell’assise cittadina sono stati avviati dai sedici Consiglieri presenti, chiamati in prima battuta alla votazione del verbale della seduta precedente. Dopo l’approvazione, si passa alla discussione degli altri otto punti fissati all’ordine del giorno. Relaziona in merito all’assestamento generale di bilancio e alla salvaguardia degli equilibri per l’esercizio 2018, argomento che andava approvato entro il 31 luglio di quest’anno, l’assessore al Bilancio Maria Zurlo, che spiega le operazioni economiche valutate dall’amministrazione. Il secondo punto all’OdG, non essendoci nessun intervento, viene votato e approvato con i 13 voti favorevoli dei consiglieri di maggioranza, contro i 6 contrari dei consiglieri d’opposizione presenti in aula.
Successivamente l’assise si confronta sui seguenti temi: la comunicazione del prelievo dal fondo di riserva adottato dalla giunta comunale con la delibera n. 240 del 3 settembre scorso; il bilancio consolidato dell’esercizio 2017; il documento unico di programmazione 2019/2021. I 13 consiglieri di maggioranza votano compatti a favore del terzo, quarto e quinto punto all’OdG e gli argomenti vengono quindi approvati senza difficoltà.
A seguito dell’approvazione in merito al documento unico di programmazione si apre il dibattito tra opposizione e amministrazione, scaturito dall’intervento del consigliere Giuseppe Tagliente (Nuovo Centrosinistra – Articolo 1) che si sofferma sul trasloco in corso presso l’edificio dell’ex Pretura degli uffici comunali a piano terra di Palazzo San Francesco e del Comando di Polizia Locale, nonché sulla scelta, a suo avviso discutibile, dell’affidamento pluriennale cui l’amministrazione ha candidato il Foro Boario. L’assessore ai Lavori Pubblici Francesco Palmisano fuga i dubbi in merito alla sicurezza e all’adeguatezza degli spazi della struttura di via Filangieri, garantendo che ogni dettaglio è stato curato affinché il trasferimento, previsto per lunedì prossimo (1 ottobre), sia consono alle esigenze di cittadini e dipendenti. Il dirigente dell’Ufficio Personale, il dott. Maurizio Nacci, interrogato direttamente dal consigliere Tagliente, risponde che l’Ufficio Elettorale, di Stato Civile e Anagrafe sono al momento attivi in entrambi i plessi.
All’intervento del consigliere Giuseppe Tanzarella (PSI) che chiede delucidazioni sulle opere di manutenzione e rifacimento riguardo alcuni edifici pubblici, risponde nuovamente l’assessore Francesco Palmisano, che illustra quali interventi sono stati effettuati e quali sono in cantiere.  
"Risale a pochi giorni fa" dichiara Palmisano "l’ufficializzazione da parte della Regione di un finanziamento di 460mila euro richiesto nel 2015 da questa amministrazione per la realizzazione del collegamento interno tra le aule della scuola dell’infanzia e il refettorio presso l’Istituto Pessina. Annuncio inoltre che sono in via di ultimazione i lavori di ristrutturazione presso la Casa della Musica, immobile che a breve tornerà nelle disponibilità dell’amministrazione e quindi della cittadinanza".
Il riconoscimento di legittimità dei debiti fuori bilancio derivanti da sentenze esecutive, sesto punto all’OdG, viene brevemente illustrato dal vicesindaco e assessore all’Urbanistica Guglielmo Cavallo. Non essendoci interventi da parte dei consiglieri d’opposizione, si procede alla votazione del DUP, approvato con i 13 voti a favore della maggioranza, 6 contrari e 1 astenuto. 
Il settimo punto all’OdG, che riguarda la proposta di recesso dal Consorzio Teatro Pubblico Pugliese, viene ritirato dall’amministrazione perché si stanno valutando le tempistiche di ristrutturazione del Teatro Roma, elemento che modificherebbe l’indirizzo dell’amministrazione comunale. "Qualora le economie perse per l’anno 2018" spiega l’assessore al Turismo e alla Cultura Vittorio Carparelli "possano essere recuperate nell’anno 2019, non sarà necessario recedere dal contratto posto in essere con l’ente culturale regionale".
Sul progetto preliminare approvato dal consiglio comunale due anni fa in variante al Piano Regolatore e riguardante l’ampliamento della masseria "Le Taverne", la proprietà ha chiesto una proroga di 36 mesi per la pianificazione degli interventi di ingrandimento della struttura. Ottavo punto all’OdG appunto la discussione sulla concessione della proroga richiesta. Ne spiega le motivazioni l’assessore Cavallo, riportando al Consiglio il contenuto di una comunicazione della società proponente SGG SRL di Milano, giunta attraverso posta elettronica ordinaria lo scorso agosto. Il consigliere Domenico Tanzarella (PSI) e il consigliere Angelo Pomes (PD) intervengono per sollevare i propri dubbi in merito alla scarsità della documentazione tecnica e contrattuale, a fronte di una proroga alla convenzione lunga tre anni. Con tredici voti a favore, cui si sono opposti i sette consiglieri del PSI, mentre i quattro consiglieri del PD hanno preferito abbandonare l’aula a causa del non accoglimento della proposta da loro avanzata, l’argomento è approvato.
L’assestamento generale di bilancio e la salvaguardia degli equilibri per l’esercizio 2018 del Museo di Civiltà Preclassiche della Murgia Meridionale, rappresentano il nono e ultimo argomento all’OdG, su cui relaziona l’assessore Carparelli, illustrando alcuni progetti che il consiglio di amministrazione del Museo Civico intende portare a compimento. Durante un lungo e acceso dibattito incentrato sostanzialmente sulle condizioni delle strutture pubbliche di proprietà comunale e l’offerta culturale che ha caratterizzato l’appena trascorsa stagione estiva, prende la parola il sindaco Coppola. "Comprendo le ragioni dell’opposizione perché per dodici anni ne ho fatto parte, ma ritengo doveroso intervenire per difendere l’operato di questa amministrazione, alle prese con oggettive difficoltà ereditate dalla precedente. In tema di opere pubbliche c’è stato bisogno di interventi strutturali sulla maggior parte degli immobili. Come annunciato poco fa dall’assessore Palmisano, abbiamo finalmente la disponibilità economica per intervenire, si spera per l’ultima volta, sul Pessina. Si sta arrivando al compimento della ristrutturazione della Casa della Musica, per la cui realizzazione sono stati spesi ben 750mila euro di fondi pubblici, andati a una ditta che è poi fallita, come la maggior parte di quelle che in passato hanno partecipato a gare e vinto appalti pubblici in questa città per lasciare la maggior parte delle opere incomplete. Vedasi appunto il Pessina, la Scuola materna di viale Aldo Moro, le tre palazzine di edilizia popolare, giusto per citare alcuni esempi. L’aggravante per la Casa della Musica è che per la ditta non fu stabilita nemmeno la stipula obbligatoria della fideiussione per poter eseguire le opere a seguito di aggiudicazione di gara, cosa che oggi ci avrebbe permesso di chiedere il ristoro dei danni riscontrati e perpetrati da una scriteriata messa in opera dei lavori di ristrutturazione, che ha contemplato, tra le tante stranezze, il risarcimento delle crepe con il poliuretano espanso. Cambiando argomento – conclude il sindaco Coppola – lo show di RadioNorba 'Battiti Live', per cui tutta l’amministrazione ha lavorato con grande attenzione, ha registrato un’audience di sei milioni di spettatori con il passaggio in prima serata su Italia 1. Vorrei ricordare infine che il Comune di Ostuni è tra i pochissimi Enti in Regione ad aver ottenuto la certificazione antincendio su tutti gli edifici scolastici presenti sul territorio". 
L’assise è dunque chiamata a esprimersi sull’ultimo argomento in discussione, approvato con i 13 voti a favore della maggioranza, 4 astensioni e tre voti contrari. I lavori del Consiglio comunale vengono quindi dichiarati conclusi dal Presidente Ernesto Camassa alle ore 19:55. 

Cisternino: domenica 30 settembre open day al Jan-net

CISTERNINO (BR). Novità nell città di Cisternino: domenica 30 settembre, presso il Jan-net dalle ore 18 si terrà l'Open Day, durante il quale verranno presentate le svariate attività che questo anno animeranno il laboratorio urbano.
"Esplorate il mondo della musica con i nostri artisti, movimentate i vostri bambini con la psicomotricità del 'Movimento cre-attivo', esplorate il vostro mondo interiore attraverso la ginnastica del tai-chi. Potrete avere anche un piccolo assaggio dell'Inghilterra con i nostri corsi di inglese per tutte le età, immergetevi nell'arte con i nostri corsi di pittura e diventate degli stilisti con le lezioni di taglio e cucito. A fine serata sarete deliziati con la musica degli Essentia, accompagnata da un aperitivo aperto a tutti coloro che vi parteciperanno. Venite a scoprire le nostre innumerevoli iniziative culturali e formative. Vi aspettiamo numerosi. Da quest'anno anche una piacevole novità: vi aspettiamo anche per un buon caffè ogni mattina con l'iniziativa 'il caffè della mattina'" si legge nella nota diffusa dal Jan-net.

Mesagne: inverno ricco di eventi e attività al Cabiria Circolo Arci

MESAGNE (BR). Dopo il successo del "Cabiria Art Fest", svoltosi a luglio nell’ambito dell’estate mesagnese, Cabiria Circolo Arci di Mesagne, è pronta per ripartire con la nuova programmazione autunnale che anche quest’anno si prospetta ricca di attività, eventi, rassegne, laboratori e corsi per ragazzi e adulti.
Tra le attività stabili riprenderanno il via: il corso di Zorba Yoga con il M° Enzo Di Monte, tutti i martedì e i giovedì dalle ore 18:30 alle ore 19:45 a partire da giovedì 4 ottobre. La prima lezione di prova gratuita sarà un’occasione per conoscere quest’antica disciplina nata in Oriente con lo scopo di eliminare la dualità fra corpo e mente, offrendo inoltre molteplici benefici sotto tutti gli aspetti del vivere giornaliero e nel percorso di crescita personale.
Sabato 6 ottobre, dalle ore 9:30 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 20, avrà luogo l’Open Day dell’Accademia di Cinema e Scrittura Creativa Cine Script ubicata presso la stessa sede di Cabiria. Sarà possibile partecipare gratuitamente al laboratorio di Kamishibai dedicato a ragazzi dai 4 agli 11 anni con la docente Jovanka Ignone e ai laboratori di Scrittura Creativa con Anna Rita Pinto e di Dizione e Lettura Espressiva con Alessandra Mandese, dedicati entrambi ad adulti a partire dai 14 anni e senza limiti di età.
Da domenica 14 ottobre alle ore 18:15 e per tutte le domeniche fino a dicembre, riprenderà la già nota rassegna "Cinecronici" dedicata a film accuratamente selezionati dalla sceneggiatrice Anna Rita Pinto e introdotti dalla stessa insieme a Giuseppe Summa.
Tra le novità proposte da Cabiria quest’anno ci sarà una sezione dedicata ai viaggi per condividere, non solo con i soci, la cultura della scoperta di nuovi luoghi oltre al piacere di socializzare fuori dagli eventi normalmente proposti. Il primo viaggio in programma è in Sicilia (Taormina, Catania, Siracusa, Noto, Piazza Armerina, Ragusa, Messina). L’iniziativa organizzata insieme ad Autolinee Carrozzo di Erchie, prevede la partenza da Mesagne alle ore 23 di mercoledì 31 ottobre, con rientro alle ore 22 di domenica 4 novembre. Ultimi posti disponibili.
Per tutte le informazioni e prenotazioni riguardo le attività dell’associazione ci si potrà rivolgere presso la sede della stessa in p.za Orsini del Balzo 9 a Mesagne (BR), nei giorni di martedì, giovedì e sabato dalle ore 17:30 alle ore 20 oppure al numero 3274237720 oppure 3282069017.

venerdì 28 settembre 2018

Ostuni: parte lunedì 8 ottobre il servizio di refezione scolastica per le scuole primarie e dell’infanzia

OSTUNI (BR). Per l’anno scolastico appena iniziato, si profila imminente l’avvio del servizio di refezione scolastica per le scuole dell’infanzia e primarie statali, attivo da lunedì 8 ottobre prossimo e in funzione sino al 31 maggio 2019. Il Settore Politiche Sociali ed Educative, guidato dall’assessore Antonella Palmisano e dal dirigente Giovanni Quartulli, ha stabilito che le modalità per l’iscrizione e per la fruizione del servizio sono le stesse dell’anno scolastico precedente. Per usufruire del servizio mensa è necessario presentare domanda esclusivamente per via telematica, collegandosi al sito www.ostuni.retedelsociale.it 
L'iscrizione al servizio, prevede il versamento della quota di iscrizione di 130 euro per il primo figlio e di 65 euro per ciascuno degli altri figli. È possibile effettuare il versamento, attraverso bollettino postale, sul conto corrente n°12892725 intestato alla tesoreria comunale, oppure mediante bonifico bancario intestato alla tesoreria comunale, indicando l’IBAN: IT 28X 076011590 0000 0128 92725. 
Il costo di ogni pasto ammonta a 1,25 euro. Per i bambini iscritti al primo anno di Scuola dell'Infanzia è possibile un periodo di prova per usufruire del servizio mensa. A tale proposito, è prevista la possibilità di effettuare un versamento di 12,50 euro corrispondenti a 10 pasti, previa iscrizione sul portale on-line dedicato e salvo regolarizzazione dell’iscrizione in caso di conferma all’utilizzo del servizio, con le modalità illustrate. Se si ritiene invece di non continuare a usufruire del servizio, l’iscrizione potrà essere annullata d’ufficio previa specifica richiesta del genitore.

Vico: "Ora tocca al Governo accelerare le procedure per il Decreto Istitutivo Zes Ionica interregionale Taranto-Basilicata"

"I primi di settembre, la Regione Puglia e la Regione Basilicata, hanno trasmesso alla ministra per la Coesione territoriale (per il Sud) il Piano di sviluppo strategico (PSS) della Zon economica speciale (Zes) Ionica interregionale Taranto-Basilicata" si legge in una nota stampa dell'onorevole Ludovico Vico "Quando verrà emanato dal Governo il Decreto istitutivo? E quando sarà costituito il Comitato di indirizzo? Intanto la ministra per il Sud chiarisca subito se intende richiedere integrazioni o modifiche al PSS della Zes ionica, rinviando i documenti alla Regione Puglia, oppure inviarlo tempestivamente al Presidente del Consiglio, se lo considera coerente con l’articolo 3 del decreto-legge n°91 del 2017, recante l’istituzione di Zes. In quest’ultimo caso, rapidamente, con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, può essere istituita la Zes (art. 7, comma 2). La durata della Zes non potrà essere inferiore a 7 anni e superiore a 14. A valle di tali adempimenti il Governo provvederà a costituire il Comitato di indirizzo della Zes Ionica. Comitato che sarà composto dal Presidente dell’Autorità Portuale Mar Ionio (che lo presiederà), da un rappresentante per la Regione Puglia ed uno per la Regione Basilicata, da un rappresentante della Presidenza dei Ministri e da un rappresentante del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti. La costituzione del Comitato di indirizzo consentirà immediatamente alle aziende incluse nella perimetrazione della Zes di accedere al regime agevolativo e al sistema delle incentivazioni dichiarate dalla Regione Puglia e Basilicata nel Piano di sviluppo strategico. Per il regime fiscale di vantaggio, per le procedure semplificative e per il regime derogatorio rispetto alle ordinarie politiche nazionali (di competenza dell’autorità governativa), bisognerà invece attendere la ratifica da parte dell’Unione Europea. Il 16 settembre il vice premier campano Di Maio ha annunciato a Nola l’impegno di far partire il Comitato di indirizzo per la Zes Campania. Ricordiamo che il Piano di sviluppo strategico della Zes Campania e della Zes Calabria, avevano già ricevuto il Decreto istitutivo da parte del Governo Gentiloni a marzo scorso. Auspichiamo che il premier Conte e la ministra Lezzi, non solo per campanilismo pugliese, ma soprattutto per dovere istituzionale, accelerino le procedure anche per la Puglia".

giovedì 27 settembre 2018

Offerte di lavoro Indeed Taranto 270918

Cotton&Silk 41 recensioni - Taranto, Puglia
La nostra azienda leader del settore moda uomo in Italia, presente sul territorio nazionale con oltre 120 punti vendita con marchio Cotton&Silk, ricerca per il...

Edac I-Profile - Taranto, Puglia
Concrete e reali possibilità di una importante crescita personale ed imprenditoriale, supportata da interventi di formazione da parte dell'azienda e dalla...

OpenjobMetis 29 recensioni - Taranto, Puglia
La risorsa, riferendo al direttore del punto vendita, acquisirà le competenze necessarie per gestire in autonomia le attività di vendita e assistenza al cliente...

GI Group 488 recensioni - Taranto, Puglia
Dal supporto in fase di colloqui di selezione finanche alla conoscenza delle pratiche amministrative e formative relative ai somministrati....

GI Group 488 recensioni - Taranto, Puglia
Su turni o a giornata a seconda del reparto di riferimento. La figura ricercata ha maturato esperienza nell'esecuzione di interventi di manutenzione di...

OpenjobMetis 29 recensioni - Taranto, Puglia
1 1 1 1-SG del 26/11/2004" seleziona per azienda cliente un giardiniere, si richiede pregressa esperienza nella mansione e disponibilità ad assunzioni brevi...

Adecco 13.233 recensioni - Taranto, Puglia
Part Time indifferente. Contratto iniziale di 1 mese con prospettiva di proseguimento. Buona lettura degli schemi elettrici ed ottimo utilizzo degli strumenti...

Randstad 11.584 recensioni - Crispiano, Puglia
.Diploma e/o laurea in ambito infermieristico e iscrizione alla FNOPI .Residenza in zona o nelle zone limitrofe .Possesso di auto e/o moto .Possesso di partita...

Offerte di lavoro Indeed Lecce 270918

Ragioniere
Studio Castrignanò - Lecce, Puglia
Tempo pieno, Tempo determinato. È richiesta esperienza pregressa nella tenuta della contabilità ed elaborazione di dichiarativi....

Responsabile Area LECCE
Edac I-Profile - Lecce, Puglia
Concrete e reali possibilità di una importante crescita personale ed imprenditoriale, supportata da interventi di formazione da parte dell'azienda e dalla...

Medico per corsi di Primo Soccorso
Formyou Solutions Srl a Socio Unico - Lecce, Puglia
€25 - €26 all'ora
Società formativa ricerca docenti laureati in medicina con specifica esperienza di formazione per corsi di Primo Soccorso per Aziende del gruppo A B e C e...

SALES ASSISTANT - ABITI DA CERIMONIA
TEMPI MODERNI SPA 9 recensioni - Lecce, Puglia
Tempi Moderni, filiale di Lecce, ricerca per nuovo store in apertura a Lecce/Surbo. Si richiede pregressa esperienza nella vendita di abiti da cerimonia,...

Praticante dottore commercialista
Ed consulting srl - Lecce, Puglia
Capacità ed abitudine a lavorare sotto stress ed in tempi ridotti; Candidato di seria moralità, responsabile, di assoluta fiducia, motivato ad una crescita...

Addetto alla pulizia
OpenjobMetis 29 recensioni - Lecce, Puglia
Per azienda della grande distribuzione ricerchiamo un/a addetto/a pulizie appartenente alle categorie protette (L. Con esperienza di almeno un anno....

Receptionist
OpenjobMetis 29 recensioni - Provincia di Lecce, Puglia
Propensione alla Vendita e al contatto con il pubblico. Ottima conoscenza di inglese e di una seconda lingua (conoscenza perfezionata con esperienze di studio...

Direttore Commerciale
TEMPI MODERNI SPA 9 recensioni - Lecce, Puglia
Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e tutte le nazionalità, ai sensi dei...

TIROCINANTE
Primadonna S.p.A. 9 recensioni - Surbo, Puglia
È indispensabile essere disponibili ad un impegno part time di 30h settimanali su turni. Il Gruppo Primadonna S.p.A., presente nel business del fast fashion...

Orlatore/Orlatrice
OpenjobMetis 29 recensioni - Lecce, Puglia
Si richiede la disponibilità a svolgere un corso di formazione propedeutico all’inserimento in azienda. Si offre iniziale contratto in somministrazione....

Addetto/a Pulizie
OpenjobMetis 29 recensioni - Galatina, Puglia
Per azienda della grande distribuzione ricerchiamo un/a addetto/a pulizie appartenente alle categorie protette (L. ADDETTO PULIZIE CAT....

Addetto macchine da cucire o cucitrice
OpenjobMetis 29 recensioni - Lecce, Puglia
Esperienza nella mansione, anche di breve durata e la disponibilità di svolgere un corso di formazione propedeutico all’inserimento in azienda....

Tecnico Commerciale LED
Würth 19 recensioni - Provincia di Lecce, Puglia
Affiancare la figura del front e back office a supporto della struttura esterna presente sul territorio nazionale....

2 MANUTENTORI MECCANICI CON ESPERIENZA
GI Group 488 recensioni - Lecce, Puglia
Su turni o a giornata a seconda del reparto di riferimento. La figura ricercata ha maturato esperienza nell'esecuzione di interventi di manutenzione di...

ADDETTI AI PUNTI VENDITA Appartenenti alle Categorie Protette
Andrea Poletti & Associati srl - Lecce, Puglia
Inseriti nel punto vendita di riferimento, saranno avviati alle posizioni di Hostess/Steward di Cassa (si occupano della gestione dei pagamenti, contribuendo...

Elettricista-aiuto elettricista
OpenjobMetis 29 recensioni - Lecce, Puglia
Per azienda operante nel settore impiantistico, ricerchiamo 2 elettricisti con esperienza pregressa nell' attività di manutenzione elettrica civile e...

tirocinio risorse umane
Randstad 11.584 recensioni - Lecce, Puglia
La risorsa si occuperà in affiancamento della gestione e del contatto con lavoratori e candidati, gestione presenze e payroll....

esperto smaltimento rifiuti industriali
Randstad 11.584 recensioni - Lecce, Puglia
Randstad Italia Spa filiale di Lecce, ricerca per azienda operante nel settore metalmeccanico, un addetto alla selezione e smaltimento dei materiali industriali...

Saldatore a filo continuo
OpenjobMetis 29 recensioni - Lecce, Puglia
Per importante azienda del settore metalmeccanico, ricerchiamo un saldatore a filo continuo con esperienza di almeno due anni nella mansione....

Lecce: domenica 30 settembre il mercatino dell'antiquariato a Settelacquare

LECCE. Proseguono gli eventi nella città di Lecce: domenica 30 settembre il mercatino dell'antiquariato di via XX settembre si terrà in Largo Vittime del Terrorismo (Settelacquare). 
Su via XX settembre, infatti, sono in corso i lavori di Acquedotto Pugliese per la sostituzione della condotta delle acque nere. 
L'assessorato alle Attività produttive si è dunque attivato per trovare una soluzione temporanea che consentirà al mercato di svolgersi e agli appassionati di non perdere l'atteso appuntamento.

Taranto. Emiliano: "Sono preoccupato per l'Ilva"

TARANTO. "Sono preoccupato per l'Ilva di Taranto" ha dichiarato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano ai microfoni di Rainews 24 "E' stato del tutto trascurato il piano ambientale e per ora chi dovesse avvelenare i bambini di Taranto ha addirittura l’immunità penale, una misura del precedente governo che l’esecutivo a guida M5s-Lega non ha revocato. L’immunità penale è un aiuto di Stato mascherato: perché le altre acciaierie europee non hanno lo stesso tipo di copertura penale che è dato dall’immunità. L’attuale governo non ha revocato i 12 decreti del Pd: sono ancora lì. Quanto al processo di decarbonizzazione della fabbrica, al momento non c’è, anche se il ministro per l’Ambiente ha lanciato questa idea e adesso bisogna fare il tavolo con l’azienda che si è presa la fabbrica e ora deve garantire la salute. Su questi temi, io ho fatto la battaglia con il mio governo, figuriamoci se mi tiro indietro con un governo rispetto al quale sono all’opposizione. Mi interessa molto di più questa battaglia del congresso del Pd".

Ostuni: DUC Città Bianca, avviato il corso d’inglese per gli operatori commerciali

OSTUNI (BR). Lo sviluppo economico del comparto turistico passa attraverso la formazione continua degli operatori coinvolti. Dopo aver appreso teoria e tecniche di vendita nel mercato elettronico con il corso "Commercio On Line Base", i commercianti ostunesi hanno avuto la possibilità d’iscriversi al corso d’inglese organizzato dal Distretto Urbano del Commercio "Città Bianca" e avviato in collaborazione con l’amministrazione comunale – Assessorato alle Attività Produttive. 
Rivolto esclusivamente alla crescita professionale degli operatori commerciali ostunesi, il corso si avvale della professionalità di una docente madrelingua. La prima lezione si è tenuta nel pomeriggio di ieri, mercoledì 26 settembre, presso la Biblioteca comunale di Ostuni, luogo che accoglierà il percorso formativo per tutta la sua durata. Il calendario si compone di dieci lezioni da due ore ciascuna, per un totale di venti ore complessive di studio. Inizialmente aperto a venti partecipanti, l’amministrazione comunale ha concordato con il DUC di estendere la possibilità di frequentare il corso a tutti gli iscritti, numerosi sin dal primo momento. Sono sessantaquattro in tutto i commercianti e gli operatori turistici che intendono migliorare le proprie capacità linguistiche di ascolto, di lettura, di scrittura e di dialogo, pronti ad affrontare un percorso non semplice, che si concentra su costruzioni sintattiche e terminologie specifiche del settore commerciale e turistico. 
"In un territorio a vocazione turistica come il nostro" ha dichiarato Gianfranco Coppola, sindaco di Ostuni e presidente del DUC Città Bianca "chi opera nel campo dell’accoglienza non può assolutamente prescindere dal possedere una buona padronanza dell’inglese, una lingua che permette di entrare in relazione con il turista, qualunque sia la sua provenienza. Dal taxi all’albergo, ogni servizio deve poter rispondere in maniera ottimale alle esigenze dei visitatori e la comprensione linguistica è un elemento indispensabile affinché ciò accada. Per questo la scommessa principale su cui il DUC sta puntando è proprio la formazione continua degli operatori commerciali, che proseguirà, concluso il corso d’inglese, con un nuovo percorso formativo dedicato alla promozione turistica".
L’intento del Distretto Urbano del Commercio "Città Bianca" è quello di contribuire in maniera sostanziale, attraverso l’erogazione del Corso di Inglese Commerciale e di tutti gli altri percorsi formativi, all’accrescimento delle competenze di ciascun operatore, per fare in modo che possa concretamente aumentare la possibilità di accogliere i tanti visitatori stranieri che scelgono già il nostro territorio per trascorrere le proprie vacanze.  
"Abbiamo preferito estendere la frequenza a tutti coloro che ne hanno fatto richiesta" dichiara l’Assessore alle Attività Produttive Maria Zurlo "perché lo sviluppo del comparto turistico passa inevitabilmente dalla professionalità delle persone che lo compongono. L’inglese è ormai la lingua di tutti e sapersi esprimere correttamente permette di offrire un’accoglienza senza dubbio più qualificata. Ritengo che le competenze, in questo come negli altri settori di mercato, oggi facciano la reale differenza tra le diverse destinazioni turistiche. Investendo sulla formazione continua possiamo puntare non solo all’aumento dei flussi, ma anche e soprattutto ad elevare il livello qualitativo della nostra offerta, rendendo ancora di più la Città bianca punto di riferimento del comparto turistico pugliese".

Latiano: lunedì 1 ottobre parte il decennale della Taberna Libraria

LATIANO (BR). Il noto contenitore culturale latianese festeggia lo spegnimento della decima candelina con una ricca edizione della rassegna letteraria "Cultura, Spettacolo e ..." organizzata, anche in questa occasione, con la collaborazione di importanti partner come BCC di Erchie, Centro Studi Meridiana, La Fera di Latiano e De Vivo Home Design di Latiano.
L’inaugurazione ufficiale della rassegna si terrà nel corso di una serata dal titolo "Apriamo il decennale",  ospitata presso i locali di Taberna Libraria in Via Torre Santa Susanna 11 a Latiano con ingresso libero e gratuito ed  in programma lunedì 1 ottobre 2018  a partire dalle ore 19:30.  
Nel corso della serata, condotta dal giornalista Raffaele Romano e alla presenza dell’ospite d’onore Alessandro Barbaglia vincitore della 7.a edizione di "Adotta un esordiente" che presenterà la sua nuova opera dal titolo L’Atlante dell’Invisibile (Editore Mondadori), saranno illustrati tutti gli appuntamenti che caratterizzeranno questa particolare edizione di "Cultura, Spettacolo e ...", interessanti incontri con l’autore e momenti culturali frutto di una esperienza ormai consolidata tra letteratura, musica, intrattenimento e tradizione.
La rassegna sarà quest’anno accompagnata dal sottotitolo "Festival Diffuso", poiché ogni protagonista della stessa sarà a disposizione degli organizzatori per incontrare studenti e lettori di ogni comune coinvolto nella iniziativa.
Alessandro Barbaglia, poeta e libraio, è nato nel 1980 e vive a Novara. Nel 2017 ha pubblicato con Mondadori La Locanda dell’Ultima Solitudine, finalista al Premio Bancarella 2018 e con il quale ha vinto la 7.a edizione di “Adotta un esordiente”.
L’Atlante dell’Invisibile narra la storia di Ismaele, Dino e Sofia hanno quarantadue anni in tre quando nel 1989, in una sera di fine estate, rapiscono la luna in segno di protesta. Vivono a Santa Giustina, un lontanissimo paese fatto di baite di legno ai piedi delle Dolomiti che sta per essere sommerso da un lago artificiale, portandosi dietro tutti i loro ricordi, le gare con le lumache, il prato del castagno, i primi baci. Il progetto della diga risale al 1946. Ai tempi, gli abitanti di Santa Giustina non accettarono di abbandonare le loro case per trasferirsi al "paese nuovo" e rinunciarono ai benefici promessi nel caso di una resa immediata. Si avvicina però il momento dell'esproprio definitivo. Proprio negli anni Quaranta si sono conosciuti Elio e Teresa, e precisamente il 19 marzo 1946, in un bar Sport gremito di una folla accalcata per seguire la cronaca radiofonica della prima Milano-Sanremo del dopoguerra. Senza essersi mai visti né incontrati, Elio e Teresa - ormai anziani e da sempre innamorati l'uno dell'altra e del loro paese vicino a Milano - e i quattordicenni Dino, Ismaele e Sofia sono tormentati dalle stesse domande: "dove vanno a finire le cose infinite?", "dove si nascondono l'infanzia, l'amore o il dolore quando di colpo svaniscono?".

Calcio a 5. E' show al Palagentile: l'Olympique Ostuni batte l'ApuliaSport per 9 a 1

OSTUNI (BR). Era necessario vincere, possibilmente convincendo. La sconfitta in casa contro Palo del Colle rischiava di far sorgere malumori nell’ambiente gialloblu, ma il lavoro e la coesione sono riusciti a scacciare i fantasmi di disagi che non sono ammissibili in una squadra così ambiziosa. Al Palagentile arriva l’ApuliaSport di San Vito, ultima in classifica, fanalino di coda, ottimo avversario da cui ripartire.
L’Ostuni è motivato e passa subito in vantaggio con Lisi, bravissimo e puntuale con i suoi tempi di inserimento. L’ApuliaSport non riesce a reagire in maniera ottimale, mentre Ostuni mantiene con tranquillità e sicurezza il controllo della gara. Il raddoppio arriva al 15’ con Digiuseppe che, solo davanti a Bianchetto realizza il suo primo gol stagionale. Pochi istanti dopo, l’Olympique si porta avanti di tre lunghezze, ancora una volta grazie al solito Daniele Lisi che, dopo una gran cavalcata sulla fascia destra, la piazza sotto al sette. Si chiude così il primo tempo, con un risultato che non lascia troppo spazio ad interpretazioni di alcun genere.
Appena iniziata la seconda frazione, l’Olympique riesce a calare il poker grazie a un delizioso pallonetto di Richi Ferri. Il 5-0 e il 6-0 arrivano in rapida successione con Saponaro, anche lui alla prima realizzazione stagionale, e Schiavone. L’Olympique, però, ha ancora fame e con Ferri e il giovane Zigrino si porta sull’8-0, per poi concludere il tutto con il sigillo di Armando Barnaba che porta a nove le reti di differenza. Unica nota negativa, il gol della bandiera sanvitese realizzato da Blé.
A fine partita capitan Schiavone suona la carica in vista della sfida contro Monopoli: "Sapevamo di dover dare una risposta, e così è stato. Questa fascia pesa, Fiorentino è un simbolo per questa società, ma sento di potermi assumere questa grande responsabilità. Nonostante qualche acciacco post-preparazione ritengo di essere in un buon stato di forma. Ora testa al Monopoli".
Tiene sull’attenti il gruppo, invece, Mister Basile: "Da domani bisogna iniziare a pensare alla sfida di sabato, con tanta dedizione. Questo è un gruppo molto coeso e compatto, c’è tanta armonia, lo dimostra il fatto che tutti, quasi tutti, hanno timbrato il cartellino oggi. Si sono messi in mostra ragazzi come Zigrino. Quest’ultimo, sebbene ancora non abbia raggiunto la forma ottimale, può imparare molto dai più esperti e contribuire dando del suo meglio. La sconfitta contro il Palo del Colle è stata dovuta anche alla mancanza di giocatori fondamentali e, di conseguenza, di rotazioni. Contro Monopoli, salvo sciagurati incidenti, saremo al completo".

Brindisi: domenica 30 settembre presentazione del progetto SOS Family

BRINDISI. Domenica 30 settembre a Brindisi, dalle 9 alle 18, presso il Chiostro di San Paolo Eremita in Piazzetta Dante, verrà presentato al pubblico da una rete di associazioni guidata dalla Cooperativa Sociale Artemide il progetto "SOS Family". 
Una giornata ricca di spunti e di riflessioni che porterà in piazza il progetto europeo "SOS Family Assistance - European strategies for vocational training and job mobility" nato con l’obiettivo di migliorare le opportunità e le condizioni di lavoro delle assistenti familiari in Europa e per  individuare la qualità degli interventi e delle strategie per la mobilità lavorativa in un settore che presenta varie criticità. L'assistenza familiare è una qualifica molto richiesta dalle famiglie, ma non sempre risulta essere all'altezza delle competenze richieste per il suo ottimale svolgimento. Il progetto interviene anche su questo aspetto mirando alla formazione delle competenze e delle qualifiche necessarie costruendo un modello formativo innovativo per Assistenti Familiari con l'inserimento curricolare di competenze che possano permettere lo sviluppo di modelli di imprenditorialità.
Enti ed associazioni saranno coinvolti nello sviluppo di uno specifico programma formativo per l'apprendimento di diverse discipline con l'utilizzo di metodi innovativi di insegnamento con la costruzione di reti di settore che permetteranno l'incrocio tra domanda e offerta di lavoro. Nel percorso spiccano gli elementi di innovazione che cercano di prevenire fenomeni devianti come le truffe o la tratta per le assistenti familiari, e stabiliscono le procedure di sistema nella gestione della qualità dei servizi offerti.
Il progetto grazie alla Cooperativa Sociale Artemide, ha già attivato e portato a conclusione quest'anno il primo corso di Tecnico della Mediazione Interculturale, con una qualifica della Regione Puglia. Inoltre, in collaborazione con un partner spagnolo e uno rumeno, il progetto ha già dato vita a tre start-up nei rispettivi paesi di origine: Italia, Romania e Spagna: Humanity Hub Italia, un'associazione di mediatori interculturali con sede a Latiano, e AIM - Association of Intercultural Mediator, con sede a Cluj-Napoca (Romania) e Intercultural Changemakers a Granada (Spagna).
La partecipazione all’evento, che prevede anche una serie di laboratori interattivi, è libera e gratuita.
Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero 3935699410.

Manuka Abbigliamento seleziona personale in Puglia

Ricerchiamo RESPONSABILI PUNTO VENDITA, ADDETTE ALLA VENDITA e MAGAZZINIERI con esperienza nel settore abbigliamento donna, per le prossime aperture dei nostri punti vendita nelle città di: Brindisi, Ostuni, Francavilla Fontana, Grottaglie e Manduria.
Per candidarsi inviare il proprio cv CON FOTO via email all’indirizzo manuka.abbigliamento@gmail.com con oggetto "Candidatura".

Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e tutte le nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03.

mercoledì 26 settembre 2018

Offerte di lavoro Indeed Taranto 260918

GI Group 487 recensioni - Taranto, Puglia
Dal supporto in fase di colloqui di selezione finanche alla conoscenza delle pratiche amministrative e formative relative ai somministrati....

Medinlav - Taranto, Puglia
Come società che opera nel settore della Sicurezza e Medicina del Lavoro, ricerchiamo Medici del lavoro per attività di sorveglianza sanitaria e formazione ai...

GI Group 487 recensioni - Taranto, Puglia
Su turni o a giornata a seconda del reparto di riferimento. La figura ricercata ha maturato esperienza nell'esecuzione di interventi di manutenzione di...

Medinlav - Taranto, Puglia
81/08 che si occupa della formazione per i lavoratori ricerca un ingegnere o tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro con esperienza...

hrspecialistitalia - Taranto, Puglia
Ricerca inoltre 10 Manager per gestione rete già esistente ed eventuale apertura ufficio a loro carico. Operante nel mercato energetico offre prodotti e servizi...

Manpower Italia 270 recensioni - Taranto, Puglia
Patente B e disponibilità ad effettuare trasferte sul territorio nazionale. Per importante cliente nazionale operante nei settori ambientali, industriali,...

Adecco 13.226 recensioni - Taranto, Puglia
Part Time indifferente. Contratto iniziale di 1 mese con prospettiva di proseguimento. Buona lettura degli schemi elettrici ed ottimo utilizzo degli strumenti...

Randstad 11.578 recensioni - Crispiano, Puglia
.Diploma e/o laurea in ambito infermieristico e iscrizione alla FNOPI .Residenza in zona o nelle zone limitrofe .Possesso di auto e/o moto .Possesso di partita...

Offerte di lavoro Indeed Lecce 260918

Impiegato contabile
Gate14 - Cavallino, Puglia
Periodo di prova a Tempo determinato con possibilità di rinnovo a Tempo Indeterminato. Azienda operante nel settore dell'e-commerce (Italia e Europa) è alla...

Medico per corsi di Primo Soccorso
Formyou Solutions Srl a Socio Unico - Lecce, Puglia
€25 - €26 all'ora
Società formativa ricerca docenti laureati in medicina con specifica esperienza di formazione per corsi di Primo Soccorso per Aziende del gruppo A B e C e...

Consulente assicurativo
Tramacere Assicurazioni - Lecce, Puglia
Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e tutte le nazionalità, ai sensi dei...

TIROCINANTE
Primadonna S.p.A. 8 recensioni - Surbo, Puglia
È indispensabile essere disponibili ad un impegno part time di 30h settimanali su turni. Il Gruppo Primadonna S.p.A., presente nel business del fast fashion...

viashop seleziona City Manager - opportunità nel settore consulenza
Viashop - Lecce, Puglia
Ecco perchè diamo loro il 40% di provvigioni sin da subito e li retribuiamo ogni 15 giorni. Fatturazione, contratto, pagamenti, gestione del cliente, gestione...

Receptionist
OpenjobMetis 29 recensioni - Provincia di Lecce, Puglia
Propensione alla Vendita e al contatto con il pubblico. Ottima conoscenza di inglese e di una seconda lingua (conoscenza perfezionata con esperienze di studio...

Idraulico / Elettricista
Emmegiesse Spa - Lecce, Puglia
Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e tutte le nazionalità, ai sensi dei...

Responsabile officina
UMANA SPA 36 recensioni - Lecce, Puglia
Per importante azienda cliente cerchiamo un Responsabile di Officina.La persona riporterà alla Direzione generale e si occuperà nello specifico dell'...

Tecnico Commerciale LED
Würth 19 recensioni - Provincia di Lecce, Puglia
Affiancare la figura del front e back office a supporto della struttura esterna presente sul territorio nazionale....

Addetto/a Pulizie
OpenjobMetis 29 recensioni - Galatina, Puglia
Per azienda della grande distribuzione ricerchiamo un/a addetto/a pulizie appartenente alle categorie protette (L. ADDETTO PULIZIE CAT....

2 MANUTENTORI MECCANICI CON ESPERIENZA
GI Group 487 recensioni - Lecce, Puglia
Su turni o a giornata a seconda del reparto di riferimento. La figura ricercata ha maturato esperienza nell'esecuzione di interventi di manutenzione di...

AUTISTA PATENTE E
Generazione Vincente S.p.A. - Galatina, Puglia
Generazione Vincente S.p.A., per propria azienda cliente operante nel settore logistico, ricerca risorsa da inserire nel proprio staff....

Customer service specialist
Adecco 13.229 recensioni - Lecce, Puglia
Se il cliente per te è al primo posto, se vuoi mettere a disposizione la tua professionalità, a volte anche nel week end, se sai usare il computer e sei in...

Elettricista-aiuto elettricista
OpenjobMetis 29 recensioni - Lecce, Puglia
Per azienda operante nel settore impiantistico, ricerchiamo 2 elettricisti con esperienza pregressa nell' attività di manutenzione elettrica civile e...

tirocinio risorse umane
Randstad 11.579 recensioni - Lecce, Puglia
La risorsa si occuperà in affiancamento della gestione e del contatto con lavoratori e candidati, gestione presenze e payroll....

esperto smaltimento rifiuti industriali
Randstad 11.579 recensioni - Lecce, Puglia
Randstad Italia Spa filiale di Lecce, ricerca per azienda operante nel settore metalmeccanico, un addetto alla selezione e smaltimento dei materiali industriali...

Lecce. Salvemini: "Presto un comitato per l'Ordine e la sicurezza: no alle semplificazioni pericolose"

LECCE. "Chiederò che venga convocato al più presto il comitato per l'Ordine e la sicurezza ma dico no alle semplificazioni pericolose: Lecce non è prigioniera della delinquenza dei migranti" ha dichiarato il sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, in merito ai timori manifestati dai cittadini in seguito al nuovo episodio di violenza tra migranti verificatosi nei pressi della stazione ferroviaria "Abbiamo tutti il diritto di vivere 'liberi dalla paura' nelle nostre città e spetta anche al sindaco adoperarsi perché questo accada serve il lavoro congiunto delle istituzioni, serve lavorare sulla riduzione del disagio sociale, serve investire sulla rigenerazione urbana per garantire servizi ovunque, serve affermare ogni giorno un cultura dei doveri oltre che quella dei diritti. In questi mesi abbiamo lavorato molto in questa direzione. A febbraio abbiamo sottoscritto in Prefettura un Patto per la sicurezza urbana che ha proprio il compito di prevenzione e contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria, attraverso servizi e interventi di prossimità, nonché attraverso l'installazione di sistemi di videosorveglianza: siamo in attesa della firma del ministro Salvini per farlo partire. A maggio abbiamo attivato il servizio di 'polizia di prossimità' con lo scopo di garantire una presenza quotidiana di agenti per strada: siamo partiti dal quartiere Ferrovia e San Pio e da pochi giorni s'è spostato nel centro. Non è quanto avrei voluto ma è ciò che oggi le nostre risorse umane ci consentono 120 agenti preposti al controllo di un comune di 100.000 abitanti che si estende per 238 chilometri quadrati con vocazione turistica sono pochi. Per questo è fondamentale il lavoro collaborativo che svolgiamo con Prefettura e Questura per rafforzare il sistema di polizia integrata sul territorio: il mio impegno è quello di garantire presto risultati più visibili e concreti consapevoli delle difficoltà nelle quali operano i responsabili del comparto sicurezza nel nostro Paese. Per questo chiederò che venga convocato un Comitato per l'Ordine e la sicurezza per fare il punto sulla situazione. E programmare interventi specifici lì dove è più urgente la presenza delle forze di polizia. Ogni giorno ricevo segnalazioni di intervento da parte di cittadini singoli e organizzati che denunciano reati commessi nel proprio quartiere: prostituzione di strada, piazze di spaccio, parcheggiatori abusivi, bivacco molesto, deturpazione dello spazio pubblico, attentati incendiari, occupazioni abusive di alloggi popolari. Essi attraversano la città senza distinzione e non possono essere attribuiti esclusivamente a migranti, come molti tentano di fare. Per questa ragione vi esorto a non incorrere in semplificazioni pericolose che indicano nello straniero la responsabilità di una percezione di insicurezza: non per l'evocazione di un solidarismo umanitario (pur nobile) ma a difesa di una verità che se cancellata determina lacerazione profonde del nostro vincolo comunitario. Oggi Lecce non è prigioniera della delinquenza dei migranti. Oggi Lecce deve fare i conti anche con episodi di delinquenza di migranti (oltre a quella degli italiani, leccesi e non). Ai quali non vanno accordati sconti o trattamenti privilegiati: quando si commettono reati non c'è differenza di passaporto. Mostriamoci esigenti nel rispetto dei doveri da parte di tutti, giustamente. Manifestiamo fiducia nel nostro concittadino, chiunque esso sia senza pregiudizi. Ricordiamoci che abbiamo vissuto stagioni più pericolose per la sicurezza cittadina, quando Lecce era sotto la cappa della criminalità organizzata locale. Tutti, io per per primo, vogliamo una città capace di trasmettere - a chi la vive, la visita, la abita - tranquillità.  Lavoriamo insieme per raggiungere questo obiettivo. Io - insieme alla mia amministrazione - per garantire uomini mezzi progetti interventi capaci di assicurare decoro, sicurezza, legalità in tutta la città. Voi - insieme all'amministrazione - per sentirvi parte di una comunità che difende i principi della costituzione, pretende il riconoscimento dei propri diritti, chiede di vivere in sicurezza. Ma senza dimenticare i propri doveri. Uno su tutti: quello di vivere senza pregiudizi. Insieme ce la faremo".